Frédéric Buono

Lean Coach

Ricercatore di formazione, ho iniziato la mia carriera nell’IT dallo sviluppo software da un editor di software rivolti alle assicurazioni vita, risparmio e collettive. Dopo questo esordio in sintonia con l’esigenza di soddisfazione totale dei clienti, guidato dal rispetto della qualità, dei costi e dei tempi, mi sono indirizzato verso il project management.
Confrontato a richieste di un livello di complessità e maturità eterogeneo, ho preso velocemente familiarità con la necessità di diversificare gli approcci metodologici per avvicinarmi il più possibile alle esigenze e agli obiettivi espressi dai miei clienti. Ho così potuto gestire, a seconda delle situazioni, degli imponenti sviluppi software (V-model), o delle richieste meno formalizzate in modalità agile.
La mia predisposizione alle novità mi ha spinto a non trincerarmi nell’IT o in un settore specifico. In questo modo ho potuto affrontare la questione della tutela del cliente facendo il management di una cellula “early life support” o la gestione di datacenter di prossimità.

Per ottenere una visione ampia e trasversale delle società, ho preparato un MBA. E ‘stata l’occasione per scoprire il Lean e, più in particolare, l’approccio DMAIC applicato a due domini di sviluppo sostenibile: le emissioni di anidride carbonica e la conservazione del capitale umano. A seguito di questa esperienza di successo, è naturale che ho colto al volo l’opportunità di far parte del team Operae Partners, con cui condivido pienamente i valori e gli obiettivi.